, , , , ,

Caponata

 

CAPONATA

1Kg melanzane tonde viola

500 gr pomodori da sugo

40 gr di pinoli

1 cipolla rossa

20 gr olive verdi in salamoia

60 gr di aceto bianco

1 cuore di sedano

10 foglie di basilico

1 cucchiaino di eritritolo

due cucchiai di capperi sotto sale

olio extravergine di oliva

sale

PROCEDIMENTO

 

Tagliare a cubetti non troppo piccoli le melanzane, salare con tre grossi pizzichi di sale e mescolare con le mani; trasferire in uno scolapasta e far sgocciolare sopra una ciotola per 30-40’ in modo che fuoriesca l’acqua di vegetazione amarognola. Affettare finemente la cipolla e rosolare in una casseruola con 40 g di olio, a fuoco molto basso, per una decina di minuti. Mondare i pomodori, tagliarli a spicchi ed eliminare la parte interna più tenera con i semi che rilascerebbe acqua in cottura “bagnando” le melanzane. Tagliare a listarelle. Affettare il cuore di sedano, la parte interna più tenera e chiara, e tritarne anche le foglie. Ricavare la polpa delle olive con un coltellino affilato. Sciacquare bene i capperi sotto l’acqua. Mescolare i pomodori e il sedano nella casseruola con le cipolle e, dopo 5’, unire anche le olive tagliuzzate, i capperi e i pinoli. Strizzare leggermente le melanzane, poi trasferirle su carta da cucina e asciugare bene; friggerne un po’ alla volta in due dita di olio extravergine per 7-8’, finché non saranno dorate, quindi sgocciolarle con la schiumarola e trasferirle via via nella casseruola con gli altri ingredienti. Far cuocere tutto per 2-3’, poi aggiungere il basilico spezzettato, l’aceto, 1 cucchiaio di eritritolo e, se necessario, un pizzico di sale; alzare il fuoco per far evaporare l’aceto, infine spegnere e lasciare raffreddare la caponata per almeno 2 ore prima di servirla. L’ideale è prepararla il giorno prima.

 

Condividi su:
, , , , , ,

Spaghetti di zucchine allo scoglio

INGREDIENTI per 4 porzioni

600 g di spaghetti di zucchine

400 g di cozze

400 g di vongole

4 gamberoni

8 gamberetti

300 g di calamari

300 g di pomodorini pelati

2 spicchi d’aglio

Vino bianco secco qb

1 scalogno

1 carota piccola

Prezzemolo, sale, pepe

Olio extravergine di oliva

 

PROCEDIMENTO

Per preparare gli spaghetti allo scoglio, occorre controllare le vongole una a una eliminando quelle rotte. Mettetele in ammollo in acqua fredda per almeno 2 ore, cambiando l’acqua 2-3 volte e eliminando la sabbia. Sciacquatele e mettetele in una casseruola insieme a un filo d’acqua un goccio di vino. Spazzolate le cozze con una paglietta, eliminate il bisso e sciacquate nuovamente. Trasferitele in una seconda pentola. Coprite e fatele aprire a fiamma alta seguendo lo stesso procedimento.

Eviscerate e spellate i calamari. Lavateli accuratamente e tagliateli ad anelli. Aggiungeteli all’interno di una padella in cui avrete fatto appassire lo scalogno e la carota tritati insieme all’olio extravergine di oliva e all’aglio. Dopo 4-5 minuti sfumate con il vino bianco e fate evaporare.

Pulite i gamberi e i gamberetti facendo un’incisione sulla schiena e eliminando l’intestino con uno stecchino. Fate insaporire in una casseruola l’olio con 1 spicchio d’aglio, adagiatevi i gamberi e i gamberetti. Fateli cuocere per pochi minuti togliendo per primi i gamberetti che avranno un tempo di cottura inferiore. Tenete da parte. Nella stessa casseruola adagiate i pomodorini pelati tagliati e scolati dal loro succo. Fateli insaporire aggiungendo di tanto in tanto un po’ di acqua di cottura dei molluschi. Unite le vongole, le cozze, i gamberoni e i gamberetti e mescolate per qualche minuto. Aggiustate di sale e pepe.

Nel frattempo avrete scottato per 2 minuti gli spaghetti di zucchina (da fare con l’apposito attrezzo) in acqua bollente salata. Scolateli, trasferiteli nella casseruola con il sugo e terminate la cottura aggiungendo altro liquido di cottura dei molluschi. Mescolate, aggiungete il prezzemolo tritato e spegnete. Trasferite gli spaghetti allo scoglio nei piatti da portata e servite.

Condividi su:
, , , , ,

Mousse melograno

Ingredienti:

succo di melograno 250 ml (1 melograno medio)

250 ml panna non zuccherata

3 gr colla di pesce (gelatina alimentare)

30 gr eritritolo

succo e scorza di limone bio

Procedimento:

mettete in una ciotola la panna o l’eritritolo e montare con le fruste (oppure tutto in planetaria).

Mentre montate il composto, aggiungete a filo il succo di melograno, il succo e le scorze di limone.

Quando il composto sarà omogeneo e montata, trasferitelo negli appositi stampini in silicone e riponeteli nel congelatore per un minimo 6 ore fino a tutta la notte.

 

                Foto&ricetta di Mapino

 

 

 

Condividi su:
, , , , , , , ,

Crackers ai semi vari

Ingredienti:

semi di lino 65 gr

semi di zucca 25 gr

semi di canapa decorticati 25 gr

semi di girasole 25 gr

acqua 300 gr

NB Per la ricetta è necessario un foglio di silicone alimentare, si trova facilmente nei negozi di cucina e di attrezzature per fare i dolci.

Procedimento:

La sera prima di andare a dormire, mischiate tutti gli ingredienti in una ciotola; regolate di sale, e aggiungete un pizzico di timo (o rosmarino, origano, zenzero); lasciate riposare tutta la notte.

La mattina, dentro alla ciotola si sarà creata una materia densa e appiccicosa.

Foderate una teglia con il foglio di silicone, e imburratelo leggermente; versate il composto sopra il foglio e stendetelo con una spatola; fate uno strato molto sottile e uniforme.

Infornate a 100° ventilato per almeno 3 ore; prima dell’ultima mezzora di cottura, staccate la sfoglia e capovolgetela, per farla cuocere bene anche nella parte inferiore. Fate freddare e tagliate in pezzi irregolari.

NB otterrete circa 140 grammi di crackers
10 grammi di cracker = 0,7 gr. di Carboidrati

Condividi su:
, , , , ,

Crema pasticcera cheto

Ingredienti: per circa 350 g

  • 2 tuorli
  • 100 g di albume
  • 200 g di latte di soia light o latte di mandorle o latte intero
  • 30 g di sciroppo di acero o 25 gr di eritritolo
  • 30 g di farina di soia o farina di cocco o farina di mandorle (da tritare molto finemente)
  • succo di 1/2 limone
  • scorza di limone
  •  vaniglia q.b.

Procedimento:

In un pentolino metti i tuorli con lo sciroppo/eritritolo, la farina, la vaniglia e il succo di limone ed unisci finchè non ci sono più grumi. Nel frattempo scalda il latte in un pentolino. Aggiungi l’albume e ingloba bene con una frusta. Aggiungi il latte a filo, e continua ad unire con la frusta. Metti il preparato sul fuoco, aggiungi le scorze di limone e cuoci, girando spesso. Togli dal fuoco un attimo prima del bollore. Togli le bucce di limone. Se hai usato l’albume è normale che si formino dei grumi quindi passa la crema nel mixer o frulla con un minipimer. Con solo latte non ne dovresti aver bisogno. Copri con della pellicola a contatto (cioè direttamente sulla superficie della crema quando si sarà freddata) e metti in frigo almeno un paio d’ore prima di utilizzarla.

Puoi sostituire l’albume con il latte, che quindi passa a 400gr .  Puoi sostituire il succo di limone con del caffè (un paio di cucchiaini), oppure dividere la farina con del cacao amaro, per ottenerla anche in questi due gusti.

Condividi su:
, , , , ,

Salsa al tonno

Ingredienti:

 

 

polpa (interno) di 2 zucchine medie

135 gr di filetti di tonno all’olio di oliva

2 alici

2 prese di sale

pepe a gradimento

1 cucchiaino di senape

 

Procedimento

 

frullare tutti gli ingredienti. Conservare in frigorifero. si  può utilizzare per tartine o come salsa di accompagnamento.

 

Condividi su:
, , , , , ,

Chetosalse: la maionese

olio di girasole deodorato – 200 gr (si trova su amazon o da NaturaSi)

latte di mandorla senza zucchero – 80

aceto di mele – 1 cucchiaio

senape – 1/2 cucchiaino

rosmarino – 1 rametto piccolo

basilico – 4 foglie

salvia – 3 foglie

poche gocce di limone

sale – qb

pepe – qb

Lavare, asciugare, tritare (con un coltello di ceramica sarebbe l’ideale) le erbe aromatiche.

Versare il latte, la senape e l’aceto e le gocce di limone (4 o 5) in un contenitore stretto dai bordi alti, aggiungere a filo l’olio ed intanto con un frullatore ad immersione frullare fino a quando la maionese non sarà rappresa. Aggiungere le erbe tritate e regolare di sale e pepe. Servire fredda

Condividi su:
, , , , , ,

BOCCONCINI DI POLLO E NOCI

INGREDIENTI

110 g petto di bocconcini di pollo

2 cucchiai di noci macadamia sgusciate

20 gr di broccoli al vapore

PREPARAZIONE

Scalda una padella antiaderente a fuoco medio-alto e adagia i bocconcini di pollo.

Cuoci per 4-5 minuti per lato, o fino a doratura.

Disponi broccoli in una padella poco profonda o un pentolino, aggiungi acqua e un pizzico di sale. Fai bollire per qualche minuto finché non siano teneri, fai evaporare l’acqua e salta con poco olio; aggiungi le noci e cuoci finché i broccoli diventeranno croccanti (ma non lessi).

Servi la carne con i broccoli e le noci.

Condividi su:
, , , , ,

CHETO TE

Ingredienti:  

1 cucchiaino di burro non salato, 1 cucchiaio di panna intera, 2 cucchiai di olio di cocco, 1 bustina di tè verde biologico

Procedimento:  

 

Prepara la tua tazza di tè preferita, ma falla doppia.

Aggiungi l’olio di cocco, il burro, la crema e mescola bene, rendendolo schiumoso.

Raffredda il tè in freezer per alcune ore (durante la notte se lo si prepara per il mattino successivo).

In un frullatore, aggiungi dei cubetti di ghiaccio e il tè. Mixa per 3-5 minuti, finché il composto non sia omogeneo.

Condividi su: